Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:campioni:trachea

:campione-small.png LAB2GO Scienza

Trachea (uomo)

Colorazione: ematossilina-eosina

La trachea è un organo tubulare del sistema respiratorio. Una sezione trasversale dell’organo permette di osservarne l’organizzazione istologica in cui partendo dal lume si identificano: mucosa, sottomucosa, strato cartilagineo e avventizia La mucosa (o tonaca mucosa, o membrana mucosa) è la porzione tissutale a diretto contatto con il lume degli organi cavi animali che sono in comunicazione con l'ambiente esterno, come il canale digerente ed il tratto respiratorio. Nella trachea la mucosa è costituita da epitelio colonnare pseudostratificato (un epitelio di rivestimento composto da un unico strato di cellule che poggiano tutte sulla membrana basale, ma che non arrivano tutte alla superficie libera) ciliato. Un tipo di epitelio simile oltre che nell'apparato respiratorio è tipicamente presente nell'apparato genitale maschile. Tra le cellule dell’epitelio di rivestimento sono presenti molte cellule caliciformi (che caratterizzano alcuni epiteli di rivestimento, in particolare delle vie respiratorie e digerenti), ovvero cellule a secrezione esocrina. Queste sono le uniche ghiandole unicellulari del nostro organismo e producono muco che riveste l’interno della trachea e permette di catturare tutti i detriti presenti nell’aria inalata prima che raggiungano i polmoni. In profondità rispetto alla mucosa si trova la sottomucosa, costituita da tessuto connettivo areolare contenente vasi sanguigni e terminazioni nervose.

Sitografia

biologia/campioni/trachea.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)