Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:campioni:epitelio_ghiandolare

:campione-small.png LAB2GO Scienza

Epitelio Ghiandolare (ghiandola salivare sottomascellare)

Colorazione Ematossilina-Eosina

L’ Epitelio Ghiandolare è una tipologia di tessuto epiteliale che costituisce il parenchima delle ghiandole. Le cellule di questo tessuto elaborano e secernono sostanze di attività specifica (possono essere proteine, glucidi o lipidi) che vengono rilasciate nel microambiente circostante. E’ possibile individuare:

  • Ghiandole esocrine, costituite da unità secernenti, anche dette adenomeri, ossia gruppi di cellule che elaborano il prodotto di secrezione, e dotto escretore che veicola il prodotto di secrezione all’esterno (sulla superficie di un epitelio di rivestimento). Esistono ghiandole semplici, costituite da un solo dotto ed una sola unità secernente, e ghiandole composte, formate da un insieme di unità secernenti e dotti tenuti insieme da tessuto connettivo. All’interno della stessa ghiandola composta possono essere presenti unità secernenti che mostrano diversa colorabilità poiché elaborano secreti di natura chimica differente, che quindi mostrano una diversa affinità con i coloranti;
  • Ghiandole endocrine che sono prive di dotto escretore e riversano il prodotto di secrezione (ormone) nei capillari adiacenti (ad esempio ghiandola surrenale, tiroide, ecc.).

Quella mostrata nell’immagine è una ghiandola esocrina composta, in particolare una ghiandola salivare (sottomascellare), costituita da unità secernenti che elaborano prodotti di secrezione di natura chimica diversa (come quelle mostrate nel tratteggio), e che per questo mostrano diversa colorabilità

Sitografia

biologia/campioni/epitelio_ghiandolare.txt · Ultima modifica: 2019/09/23 14:30 (modifica esterna)