Strumenti Utente

Strumenti Sito


biologia:campioni:arteria-nervi-muscolo

Questa è una vecchia versione del documento!


:campione-small.png LAB2GO Scienza

FIXME

Arteria

arteria1.jpg

Le arterie trasportano il sangue dal cuore agli altri organi. Durante il loro percorso, le arterie si dividono in vasi sempre più piccoli, le arteriole e i capillari, che arrivano al contatto con quasi tutte le cellule dell’organismo. In base alle caratteristiche strutturali e al diametro, le arterie si possono distinguere in:

  • Arterie elastiche, o arterie di grosso calibro: comprendono i principali vasi quali l’aorta, l’anonima, la carotide comune, la succlavia e la maggior parte dei vasi polmonari;
  • Arterie muscolari, o arterie di piccolo e medio calibro: sono le principali ramificazioni del sistema arterioso; esempi sono le arterie radiali, femorali, coronarie e cerebrali;
  • Arteriole o vasi di resistenza: sono le ramificazioni terminali che alimentano i capillari.

L’arteria è costituita da tre tonache:

  • tonaca interna o intima: è formata da un endotelio (epitelio pavimentoso semplice di origine mesenchimale), a diretto contatto con il flusso sanguigno, e da una quantità variabile di tessuto connettivo sub-endoteliale. È talvolta presente una membrana elastica interna, costituita da fibre elastiche di spessore variabile che nelle arterie isolate è increspata in pieghe longitudinali;
  • tonaca media: è quella maggiormente estesa nelle arterie ed è divisa dalla tonaca esterna tramite la lamina elastica esterna; presenta tre o più strati concentrici di cellule muscolari lisce con disposizione a spirale;
  • tonaca esterna o avventizia: più sottile della tonaca media, è costituita da tessuto connettivo ricco di fibre collagene ed elastiche orientate secondo l’asse del vaso; avvolge esternamente i vasi e li collega al connettivo perivascolare.


biologia/campioni/arteria-nervi-muscolo.1591026473.txt.bz2 · Ultima modifica: 2020/06/01 15:47 da michela.mochi